da Pella al Santuario della Madonna del Sasso

la leggenda dell'origine del Santuario dell'Addolorata poi Madonna del Sasso:

".....Aicardo allora si slanciò come una belva fuori di casa e s’arrampicò sulla montagna del Sasso, al nascondiglio che aveva cercato per Maria nei tempi procellosi. Giunse presto alla casupola e là trovò Maria sola, stesa sopra un po’ di paglia. Non le parlò, solo le rivolse uno sguardo fiero.

«Mio Dio che viso! Aicardo! Aicardo!» gridò Maria.

«Alzati e seguimi» mormorò il guerriero.

Maria si lasciò trascinare pel braccio dal soldato che la condusse fin sulla estrema punta dello scoglio altissimo che domina la Riviera e scende a precipizio fin quasi nel sottostante lago. Lo scoglio era così stretto che a mala pena poteva starci una persona.

«Avanzati» disse Aicardo spingendola verso il lembo, «ed in ginocchio».

Maria si abbassò, s’aggrappò alla nuda roccia, toccò l’estrema punta e chiuse gli occhi per le vertigini che l’abisso produceva...."
(fonte: 
Nino Bazzetta de Vemenia: Storia del lago d’Orta  (1911)

singoli

Santuario della Madonna del Sasso 

 

euro 12,00 a/r

INFO e PRENOTAZIONE:
treninodipella@gmail.com

per gruppi

facile da raggiungere partendo da Alzo, punto di carico/scarico:

 

la salita dura 25 minuti con un dislivello di circa 300 metri 
tempo libero per vostre visite e

discesa di circa 20 minuti
 

a Pella parcheggi auto e pullman gratuiti tutti i giorni

 

per eventi

ti sposi alla Madonna del Sasso o vuoi organizzare un evento speciale?
INFORMAZIONI:

treninodipella@gmail.com